A.S.D. Andrea Doria Pallavolo Tivoli

18 Maggio 2021
documenti

Volley S3 avviare i “giovani” al gioco della pallavolo

28-10-2020 - 2,25 MB - Volley - S3 Under 12
icona relativa a documento con estensione pdf Volley S3 avviare i “giovani” al gioco della pallavolo

La Federazione Italiana Pallavolo con le proposte tecniche del “Volley S3” e dello “Spikeball” vuole avviare i “giovani” al gioco della pallavolo in maniera diversa, avvalendosi di tre concetti fondamentali:

• il GIOCO, attraverso la proposta di attività ludiche;
• la FACILITAZIONE, con la modifica di alcune regole della pallavolo (la palla si potrà “bloccare” e potrà “rimbalzare a terra”);
• la FLESSIBILITÀ, con la possibilità di variare la dimensione del campo, l'altezza della rete e il numero di giocatori per squadra.

Il centro dell'attenzione nelle attività promozionali proposte deve essere il “divertimento” del bambino, pertanto le gare ufficiali (tornei, feste, concentramenti...) . Gli incontri di “Volley S3” e di “Spikeball” si possono disputare con un numero di set e punteggio per ogni set (a 15/21/25) variabile a seconda delle esigenze organizzative dei vari tornei, feste o concentramenti, dove è possibile effettuare anche incontri a tempo.

REGOLE DI GIOCO VOLLEY S3
Il gioco “Volley S3” ha la stessa struttura del gioco della pallavolo: battuta, ricezione, alzata, attacco, muro e difesa. La conquista del punto avviene ogni volta che la palla cade a terra nel campo avversario o si commette un errore. La facilitazione permette di sostituire i fondamentali con il blocco e il lancio della palla, consentendo ai bambini di giocare subito. Nei tre livelli è possibile giocare con un numero variabile di giocatori (1vs1,2vs2, 3vs3,4vs4) e dimensioni del campo. Il livello White si avvale del concetto di facilitazione, riducendo quasi tutte le richieste tecniche a vantaggio di situazioni semplici e che danno continuità al gioco, sviluppando le capacità motorie e i presupposti necessari all'apprendimento delle tecniche di base. Volley S3 White livello in cui è consentito bloccare sempre la palla Il lancio nella battuta può essere eseguito in forma libera, senza nessuna richiesta specifica per favorire l'inizio del gioco. In fase di ricezione, il blocco della palla consente una maggiore attenzione sulla traiettoria della palla, non essendone richiesto il controllo attraverso un gesto tecnico. L'alzata con un lancio verso l'alto aiuta la finalizzazione dell'intera azione di gioco ed è propedeutica all'alzata. L'attacco in questo livello di gioco va interpretato nel senso più ampio del termine, ovvero con qualsiasi gesto, in forma libera.
Battuta: si effettua con un lancio libero a una mano o due mani da dentro o fuori campo verso il campo avversario.
Ricezione: si effettua con un lancio dal basso verso l'alto a due mani verso il compagno.
Alzata: si effettua con un lancio dal basso verso l'alto a due mani verso il compagno.
Attacco: si effettua con un lancio a una o due mani verso il campo avversario.
Muro: incentivare l'esecuzione del muro sull'attacco avversario.



Realizzazione siti web www.sitoper.it